ACCIAIO DECAPATO

L’acciaio decapato è un acciaio che ha subito un trattamento chimico: il decapaggio. Quest’operazione prevede l’eliminazione dello strato superficiale dell’acciaio, che solitamente può manifestare la presenza di ossidi, residui di ruggine formata da laminazioni a caldo, tensioattivi, inibitori di corrosione e tutta una serie di sostanze chimiche, attraverso l’immersione in un bagno in soluzioni di acido o alcali. Il decapaggio viene di solito effettuato per rendere la superficie dell’acciaio porosa, quindi adatta a legarsi con altri metalli, nel caso di barre e tubi di acciaio per migliorarne le caratteristiche, oppure per l’applicazione di un rivestimento protettivo anticorrosivo. I bagni di acidi, con cui si effettua questo trattamento, sono piuttosto aggressivi, trattandosi di acido cloridrico o acido solforico, ma anche acido fosforico, acido nitrico e acido fluoridrico, a temperatura elevata. Per evitare quindi che l’acciaio, ormai privato dello strato di ossidazione superficiale, sia aggredito dagli acidi stessi, vengono aggiunti inibitori di corrosione all’interno delle soluzioni.

Il decapaggio permette all’acciaio di ricevere numerosi trattamenti, che dipendono dalle finiture richieste, tra cui la passivazione, la cromatura, l’ossidazione anodica e la verniciatura. Una volta scelta la finitura desiderata, l’acciaio verrà lavorato per realizzare il tipo di profilo desiderato. Damilano Group, grazie alla dotazione tecnologica interna, è in grado di realizzare profili metallici complessi, profili su misura e su disegno del progettista e profili speciali.

APPROFONDISCI

ACCIAIO ZINCATO SENDZIMIR O ELETTROZINCATO

Il trattamento Sendzimir è un processo di zincatura a caldo, che prende il nome da un ingegnere di origini polacche che negli anni 40 mise a punto un laminatoio per la fabbricazione in continuo di laminati d’acciaio in rotoli e grandi fogli. L’acciaio zincato Sendzimir è un acciaio che subisce un trattamento di zincatura a caldo particolare. Prima del trattamento la lamiera viene sgrassata per eliminare le impurità superficiali, in seguito viene sottoposta a decapaggio in acido cloridrico per eliminare gli ossidi di ferro. Dopodiché la lamiera passa attraverso un bagno di zinco fuso a 700° contenuto in una vasca ceramica, a questo bagno vengono aggiunti piombo per fluidificare e alluminio per aumentare l’aderenza dello zinco all’acciaio. Lo spessore del nastro di acciaio è variabile e può essere controllato attraverso un sistema di regolazione, in modo che sia delle dimensioni desiderate.

Una volta terminato il trattamento, il nastro di lamiera viene riavvolto, pronto per la profilatura. L’acciaio verrà quindi lavorato per realizzare il tipo di profilo desiderato, infatti, grazie alla dotazione tecnologica interna, Damilano Group è in grado di realizzare profili metallici complessi, profili su misura e su disegno del progettista e profili speciali.

APPROFONDISCI

ACCIAIO PREVERNICIATO

L’acciaio preverniciato è un materiale composto da uno strato base di acciaio, rivestito da uno strato di zinco che viene poi verniciato tramite metodo in continuo (coil coating) o colaminazione con fogli di materie plastiche. In seguito viene poi rifinito superficialmente. In questo modo le caratteristiche dell’acciaio zincato vengono mantenute ed esaltate. Il substrato di acciaio garantisce una serie di proprietà meccaniche, la resistenza alla corrosione aumenta, poiché la verniciatura crea un’ulteriore barriera verso gli agenti esterni, i colori, la brillantezza e le finiture superficiali sono molteplici per soddisfare ogni esigenza estetica. La scelta del rivestimento esterno dipende dall’impiego dell’acciaio ed è possibile combinarlo in diversi modi: può essere presente in ugual modo su entrambe le facce del substrato oppure può essere applicato solamente una faccia, generalmente quella superiore, mentre l’altra è stata pretrattata o rivestita. Inoltre anche la morfologia del profilato può soddisfare qualunque esigenza, Damilano Group infatti propone un’ampia gamma di profili metallici complessi, profili speciali e profili su misura, che vengono sagomati in base alle esigenze del cliente.

APPROFONDISCI

ACCIAIO INOX

l’acciaio INOX o inossidabile è una lega ferrosa contenente cromo e carbonio e altri metalli, che combinati aumentano le caratteristiche intrinseche dell’acciaio. La presenza di carbonio inoltre, entrando a contatto con l’ossigeno, permette lo sviluppo di uno strato di ossidazione superficiale invisibile, in grado di proteggere l’acciaio dalla corrosione esterna. La presenza di nichel invece rende l’acciaio più resistente alla formabilità e alla saldabilità. Il materiale così arricchito è quindi più performante dal punto di vista strutturale e risponde meglio al processo di profilatura a freddo. La scelta dell’acciaio INOX nella realizzazione di profili complessi, speciali o su disegno del cliente, presenta numerosi vantaggi. Questo tipo di acciaio, infatti, presenta elevate caratteristiche meccaniche unite a duttilità e resistenza alle alte temperature, ciò permette di utilizzare spessori minori nelle operazioni di profilatura, i profili metallici sono perciò più leggeri con conseguente contenimento dei costi. Inoltre questa tipologia di acciaio è durevole nel tempo, esige una manutenzione minima, ed è riciclabile al 100%, avendo un ciclo di vita infinito permette di coniugare sostenibilità ambientale e convenienza economica.

APPROFONDISCI

ALLUMINIO

L’alluminio è un metallo duttile e malleabile, resistente all’ossidazione. Questa caratteristica è dovuta alla formazione sulla sua superficie di uno strato di ossidazione che non permette all’ossigeno di aggredire il metallo sottostante, rendendolo non solubile. È un metallo molto leggero, con un peso specifico di un terzo inferiore a quello dell’acciaio e del rame, ed è un materiale plastico molto lavorabile pur non perdendo le sue caratteristiche di durata, non è magnetico e non produce scintille, caratteristica ottimale durante i cicli di lavorazione. Possiede inoltre elevata conducibilità termica ed elettrica e basso potere radiante. Oltre queste proprietà chimico-fisiche, l’alluminio è molto noto per la sua totale riciclabilità con costi energetici contenuti e soprattutto il materiale ritorna allo stato originario, senza perdere alcuna sua caratteristica. Il ciclo virtuoso dell’alluminio prevede, infatti, la rigenerazione praticamente infinita del materiale, che conserva il 95% dell’energia assorbita nelle fasi di produzione primaria. È chiara quindi la convenienza economica del riciclo di questo materiale oltre agli indubbi vantaggi a livello di sostenibilità ambientale. I profilati di alluminio sono, per tutta questa serie di motivi, molto utilizzati, rendendo le lavorazioni di profilatura ed estrusione molto convenienti per l’azienda. Damilano Group, soprattutto nella gamma di serramenti, ha scelto questo materiale per la realizzazione di profili metallici complessi, profili speciali e profili su misura, coniugando alte performance e attenzione alla sostenibilità ambientale.

APPROFONDISCI

RAME

Come caratteristiche il rame assomiglia parecchio all’alluminio, è infatti facilmente lavorabile, malleabile e duttile, non è magnetico e possiede conducibilità termica ed elettrica molto elevate. Resiste molto bene alla corrosione, grazie alla nota patina verde-azzurra di ossidazione che sviluppa in superficie. Anche il rame, come l’alluminio, è facilmente riciclabile e ha un elevato valore di recupero, è infatti anch’esso un materiale virtuoso, cioè può essere riciclato infinite volte senza perdere le sue caratteristiche meccaniche. Viene combinato spesso con altri metalli per formare delle leghe, tipo bronzo e ottone. Damilano Group utilizza questo materiale, attraverso la lavorazione di profilatura a freddo, per la realizzazione di profili metallici complessi, profilati speciali e profili su disegno del cliente.

APPROFONDISCI

OTTONE

L’ottone é una lega di rame e zinco. L’unione di questi due materiali lo rende un materiale facilmente lavorabile ma poichè risulta tenace, per evitare di usurare i macchinari di profilatura e per ridurre i consumi energetici, viene spesso additiva con altri elementi, quali per esempio piombo, stagno, alluminio, nichel. L’ottone ha un campo di applicazioni molto vasto, Damilano Group lo utilizza per realizzare profili metallici complessi, profilati speciali e profili su misura per soddisfare qualunque esigenza del cliente, attraverso la profilatura a freddo.

APPROFONDISCI

ACCIAIO CORTEN

L’acciaio COR-TEN (CORrosion resistance – TENsile strenght) detto anche acciaio patinato, è un particolare tipo di acciaio “a basso contenuto di elementi di lega e ad elevata resistenza meccanica”. Questo materiale, brevettato nel 1933 negli Stati Uniti dalla United States Steel Corporation, é affermato negli USA e si sta diffondendo velocemente anche in Europa, in vari ambiti. La principale caratteristica di questo acciaio è la formazione di un film superficiale passivante attraverso l’ossidazione dei suoi elementi di lega, che preserva il materiale sottostante dalla diffusione della corrosione.

Questa patina si forma però solo in talune condizioni, l’acciaio deve essere esposto all’atmosfera, deve subire dei cicli di bagnamento-asciugamento senza però che sia a contatto diretto e permanente con l’acqua, o con ristagni. Nel caso in cui questo film non si dovesse formare, l’acciaio COR-TEN si comporterebbe come un acciaio al carbonio. Il successo del COR-TEN per la sua valenza estetica, in ambiti quindi non unicamente strutturali, è dovuto proprio alla formazione della patina, che assume una colorazione bruna, variabile con gli anni e a seconda dell’ambiente a cui é esposto il materiale.

Queste tonalità della “ruggine” unite alla resistenza agli agenti atmosferici, hanno fatto sì che l’acciaio COR-TEN si diffondesse molto nell’ambito della scultura e livello decorativo per gli edifici. I primi esempi di applicazioni nell’ambito dell’architettura risalgono a metà anni ’60, con l’architetto finlandese Eero Saarinen. Nel settore della carpenteria metallica invece, l’acciaio COR-TEN presenta notevoli vantaggi tecnici ed economici. Se utilizzato al posto dei più comuni acciai strutturali, permette di ridurre lo spessore e quindi il peso del semilavorato. Quindi oltre ad un risparmio di materiale, grazie alla patina protettiva, quest’acciaio presenta ridotti problemi di manutenzione. Attualmente esistono tre tipologie di acciaio COR-TEN, a seconda delle diversa composizione chimica e dello spessore, che presentano diversi gradi di resistenza meccanica e alla corrosione atmosferica. Il COR-TEN tipo A, chiamato anche al fosforo, è quello più diffuso nel settore dell’architettura sia per un fattore estetico sia perchè si presta ad essere verniciato, viene prodotto in spessori fino a 12,5 millimetri. Inoltre ha una resistenza ai fattori atmosferici di 5/8 volte superiore a quella di un acciaio comune al carbonio. Il COR-TEN tipo B, detto anche al vanadio, e il COR-TEN tipo C sono utilizzati invece a livello strutturale per strutture molto sollecitate.

Comunemente l’acciaio COR-TEN viene fornito allo stato greggio sotto forma di lamiere. Può essere lavorato in vari modi, tra cui la profilatura a freddo che può essere eseguita su spessori fino a 12,5 millimetri. I profilati in COR-TEN possono essere forniti grezzi o preossidati, attraverso un processo di accelerazione chimica che provoca la formazione di un film protettivo, utile per evitare danni al metallo stesso. Sia per le qualitè estetiche che per quelle di resistenza alla corrosione, l’acciaio COR-TEN è uno dei materiali utilizzati da Damilano Group per la realizzazione di profili metallici complessi, profili speciali e profili su misura.

APPROFONDISCI

MAGNELIS

Magnelis è un rivestimento metallico innovativo e molto resistente alla corrosione, realizzato partendo da un comune processo di zincatura a caldo, che rende l’acciaio molto performante anche in ambienti aggressivi. L’acciaio viene immerso in un bagno di zinco additivato con 3.5% di alluminio e il 3% di magnesio. è proprio questa percentuale di magnesio a fare la differenza, rispetto ad altri rivestimenti; infatti grazie a questo elemento, si genera una patina stabile e resistente lungo tutta la superficie del metallo, capace di sopportare agenti corrosivi in modo molto efficace.

Questo tipo di acciaio viene utilizzato per esempio in ambienti ricchi di cloruro o altamente alcalini. Inoltre la sua elevata resistenza alla corrosione, fa sì che la quantità di materiale utilizzato, in termini di spessore sia notevolmente ridotta, con una conseguente riduzione di peso. Il magnesio additivato, in fase di zincatura, conferisce all’acciaio anche la capacità di autoriparazione sui bordi, ossia la formazione di uno strato protettivo oltre a prevenire le reazioni corrosive, garantisce una protezione attiva e a lungo termine.

Inoltre poichè le caratteristiche di adesione tra il film protettivo e il substrato sono elevatissime, l’acciaio Magnelis può essere sottoposto a formatura attraverso varie lavorazioni tra cui, profilatura a freddo, piegatura, stampaggio, senza che vengano inficiate le caratteristiche proprie del materiale. Per queste innumerevoli qualità , l’acciaio Magnelis è stato introdotto come materiale adatto alla profilatura a freddo, tramite cui Damilano Group realizza profili metallici complessi, profili speciali e profili su misura.

APPROFONDISCI